Il blog di MammaGabry

Questo è un contenitore di idee e pensieri che vorrei condividere con voi... Avrei piacere che diventasse uno spazio dove parlare di tutto quello che riguarda figli, famiglia e vita.

Se sei interessato a qualcuno dei miei lavori inviami una mail: papaveriepapere2009@live.it

mercoledì 11 aprile 2012

Mal di denti e rimedi omeopatici

Il mal di denti è, per me,  uno dei dolori più insopportabili. Purtroppo capita per vari motivi di ritrovarsi a doverlo "combattere". Di seguito alcuni rimedi per i vari mal di denti. 
I rimedi indicati vanno assunti alla 7 CH o alla 30 CH, prendendone 3 granuli anche ogni 10-20 minuti in fase iniziale, e riducendo poi gradualmente la frequenza di assunzione.
Chamomilla: è uno dei rimedi più utile quando il dolore compare dopo aver mangiato dei cibi caldi, oppure peggiora comunque a contatto con il calore locale e con la pressione; in genere il "sofferente" è estremamente irritabile e non sopporta niente e nessuno; se si tratta di un bambino piccolo, questo si tranquillizza un po' se viene cullato e trasportato in giro tenuto in braccio: se lo si distende di nuovo sul lettino, riscoppia immediatamente a piangere.
Aconitum: dolore improvviso, insorto dopo esposizione al vento freddo.
Coffea cruda: i dolori sono peggiorati dal caldo sia ambientale che locale, ma migliorano lasciando sciogliere del ghiaccio in bocca, oppure facendo degli sciacqui di acqua fresca.
Pulsatilla: anche in questo caso il dolore insorge, o peggiora, con il caldo, e migliora con il fresco e stando all' aria aperta; stare in una stanza calda è insopportabile.
Belladonna: dolori improvvisi, pulsanti, migliorati da applicazioni calde; la bocca è molto secca.
Plantago: estrema sensibilità al contatto e al freddo, con sensazione che il dente malato sia più lungo degli altri.
Bryonia: si usa quando il dolore migliora standosene fermi distesi con la guancia che preme sul cuscino.
Phytolacca: da usare quando durante la dentizione, il piccolo cerca di mordere qualcosa per migliorare il dolore delle gengive.
Al solito ricordo comunque di consultare il medico o il farmacista prima dell'assunzione.

4 commenti:

  1. Grazie per i buoni consigli,per fortuna non soffro di mal di denti,ci mancherebbe solo questo!! :-)
    Baci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...e non te lo auguro! Purtroppo finchè non si ripristinano i valori plasmatici il dentista non può curarmi e non sto passando giorni felici...

      Elimina
  2. post davvero interessante! io mi sono avvicinata all'omeopatia da un bel po' di anni e mi trovo molto bene!
    baci Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Elena, grazie per la visita! L'omeopatia l'ho scoperta 28 anni fa e da quando ho avuto i bimbi la utilizzo anche per loro e mi trovo benissimo. Baci a presto Gabriella

      Elimina